Informazioni sulle regole della posta in arrivo

 

Si applica a: Office 365 for professionals and small businesses, Office 365 for enterprises, Microsoft Exchange, Live@edu

Ultima modifica dell'argomento: 2011-11-23

È possibile utilizzare le regole per ordinare in modo automatico i messaggi di posta elettronica in arrivo nelle cartelle, ad esempio in base al mittente, al destinatario o alla priorità di un messaggio. È ad esempio possibile creare una regola per spostare automaticamente in una cartella specifica tutti i messaggi di posta inviati a un gruppo di cui si è membri.

NotaNota:
Queste informazioni riguardano la versione standard di Outlook Web App. La funzionalità descritta non è disponibile nella Outlook Web App Light.
Come gestire le regole

Per gestire le regole, fare clic su Opzioni> Crea una regola di Posta in arrivo.

È possibile utilizzare la scheda Regole posta in arrivo per creare nuove regole oppure per modificare o eliminare regole esistenti.

Ulteriori informazioni

  • Per creare una nuova regola vuota utilizzando la scheda Regole posta in arrivo, fare clic su regoleNuovo.

  • Non è necessario utilizzare la scheda Regole posta in arrivo per creare una regola. È inoltre possibile creare regole direttamente dai messaggi. Per creare una regola direttamente da un messaggio:

    1. Fare clic con il pulsante destro del mouse nel riquadro dell'elenco dei messaggi.

    2. Fare clic su Crea regola oppure aprire il messaggio e fare clic su regoleCrea regola nella barra degli strumenti.

  • Le regole vengono eseguite nell'ordine in cui vengono visualizzate nella relativa finestra, dall'alto verso il basso. Per modificare l'ordine delle regole, fare clic sulla regola da spostare, quindi sulla freccia verso l'alto Precedente o verso il basso avanti per spostare la regola nella posizione desiderata all'interno dell'elenco.

  • Di seguito vengono riportati alcuni tipi di messaggio che non attiveranno le regole di Posta in arrivo:

    • Notifiche sullo stato del recapito, che includono rapporti di mancato recapito e messaggi di sistema.

    • Conferme di lettura e conferme di recapito generate da un client di posta elettronica.

    • Alcuni messaggi di risposta automatica (fuori sede).

  • È possibile creare regole più complesse facendo clic su Altre opzioni. Dopo avere fatto clic su Altre opzioni:

    • È possibile impostare più di una condizione per la regola.

    • È possibile impostare più di un'azione per la regola.

    • È possibile aggiungere eccezioni selezionando Aggiungi eccezione.

    • È possibile attivare o disattivare Interrompi l'elaborazione di altre regole. Per impostazione predefinita, l'opzione per interrompere l'elaborazione di altre regole è attivata. Con questa opzione attivata, quando un messaggio soddisfa i criteri di più regole, soltanto la prima di queste viene applicata. Senza questa impostazione, verrebbero applicate tutte le regole per cui il messaggio ha soddisfatto i criteri.

      Si supponga ad esempio, senza aver selezionato Interrompi l'elaborazione di altre regole, di avere una regola che sposta tutti i messaggi inviati a un gruppo pubblico in una determinata cartella e un'altra regola che sposta qualsiasi messaggio inviato dal manager in un'altra cartella. Se il manager invia quindi un messaggio a tale gruppo pubblico, una copia del messaggio verrà recapitata a entrambe le cartelle. Per applicare soltanto la regola riguardante i messaggi inviati dal manager, spostare tale regola in una posizione superiore nell'elenco rispetto alla regola riguardante i messaggi inviati al gruppo, quindi modificare la prima regola aggiungendo l'opzione per l'interruzione dell'elaborazione di più regole.

    • È possibile modificare il nome della regola nella casella Nome.

  • Ogni regola creata occuperà spazio in una sezione nascosta della cassetta postale. Questa sezione è limitata a 64 KB. La quantità di spazio effettiva utilizzata da una regola dipende da diversi fattori, quali la lunghezza del nome e il numero di condizioni applicate. Quando si raggiunge il limite di 64 KB, si riceve un avviso in cui è indicato che non è possibile creare ulteriori regole. In tal caso, è necessario eliminare o semplificare alcune regole esistenti per poterne creare altre. Di seguito vengono indicati alcuni modi per ridurre lo spazio utilizzato dalle regole.

    • Eliminare le regole che non sono più necessarie.

    • Abbreviare i nomi delle regole.

    • Combinare una o più regole che effettuano operazioni simili.

    • Rimuovere i criteri dalle regole.

  • Quando si crea una regola di inoltro, è possibile aggiungere più indirizzi per l'inoltro. Il numero di indirizzi per l'inoltro potrebbe essere limitato, a seconda delle impostazioni dell'account. Se il numero di indirizzi aggiunti supera il valore consentito, la regola di inoltro non funzionerà. Se si crea una regola di inoltro con più indirizzi, provarla per verificare che funzioni correttamente.

Altre fonti di informazioni

 
Argomenti correlati
Caricamento in corso...
Nessuna risorsa trovata.